Natale all’italiana

Le feste sono sicuramente uno dei momenti in cui è più facile rispolverare le tradizioni. Da buoni meridionali, nella mia famiglia si è sempre avuto un occhio di riguardo per la cena della vigilia di Natale, rigorosamente a base di pesce. Quest’anno io e la mamma siamo state invitate dai miei cugini che vivono in provincia di Bologna e il menù tutto casalingo preparato al momento era così composto:

  • aperitivo alcolico e analcolico con nachos e arachidi;
  • antipasto misto con carpaccio di tonno, salmone e pesce spada, olive miste, insalata di mare
  • linguine allo scoglio
  • gamberoni al sale cotti al forno
  • gamberetti agli aromi saltati in padella
  • contorno di insalata
  • babà alla nutella e panettone
  • liquore alla liquirizia e al caffè

Il giorno di Natale, oltre agli avanzi della sera prima, ci siamo invece avvicinati alla tradizione emiliana con i tipici cappelletti in brodo. Semplicemente deliziosi!!!

Per concludere, a Santo Stefano, nuovamente misto di antipasti e farfalle con gamberi e zucchine.

E finite le feste… tutti in palestra!!!

Buon anno a tutti i lettori 🙂

 

 

The following two tabs change content below.
Mi chiamo Elena, ho 34 anni, sono laureata in Lingue e Letterature Straniere e vivo in provincia di Milano. Sin da quando ero ragazzina la mia più grande passione è stata la musica rock. Sono redattrice musicale, DJ e organizzatrice di concerti per una piccola agenzia di booking che si chiama School Of Rock.

Ultimi post di Elena Rock (vedi tutti)