Un weekend all’insegna dello street food

Una delle mode in voga in tempi recenti riguardo al cibo è lo “street food“, il cibo di strada, preparato e venduto su banchetti, furgoni o carretti ambulanti. Un ristorante a cielo aperto insomma, che permette di gustare piatti e bevande di diversa provenienza anche contemporaneamente. In tempi in cui il risparmio è fondamentale, lo street food consente di consumare senza spendere tanto, in modo pratico e veloce e all’aria aperta.

Lo scorso weekend si sono tenuti due eventi nella provincia sud-est di Milano: l’Hop Hop Street Food a San Donato Milanese, nella piazza antistante la chiesa di Santa Barbara, e il MilleMiglia a San Giuliano Milanese, nella cornice del Castello Mediceo. Ho deciso di provare entrambi con un’amica, mia ospite per il weekend.

L’Hop Hop Street Food (http://hophopstreetfood.com/) lo avevo già testato in precedenza, nella stessa sede e a Bergamo. Quello che mi piace è l’atmosfera che si respira, ci sono banchetti che propongono cibo di strada da tutto il mondo. Ho assaggiato il famoso pita gyros greco, gustosissima pita riempita con kebab di pollo e insaporita con insalata, pomodori, cipolle, patatine e salse, tra cui la mia preferita è la tzatziki, a base di cetriolo e yogurt; mi sono lasciata coccolare da uno dei miei dolci preferiti, il waffle olandese con la nutella, sorseggiando del buon sidro di mele. E che dire del panino con la picanha brasiliano? Carne morbidissima e gustosa, accompagnata da verdure e salse. Oppure la tradizione siciliana con i suoi cannoncini al cioccolato e crema e il cannolo alla ricotta. Una vera delizia per il palato! Magari con un bicchiere di sangria ad accompagnare. C’è musica, forse a volte fin troppo alta, se sei in compagnia di persone con gusti diversi dai tuoi è sufficiente scegliere un tavolo e ognuno può gustare quello che decide di assaggiare. Così ci si accontenta tutti. E se invece sei abbastanza fortunato da avere con te persone golose con i tuoi stessi gusti, allora non puoi fare a meno di condividere e assaggiare cose diverse.

Il MilleMiglia è stato una novità, onestamente mi aspettavo molti più banchetti e, a differenza del precedente, punta molto più sulla tradizione culinaria italiana. Qui ho assaggiato gli arrosticini di pecora, dal sapore un pò selvatico ma gustoso, e un cono di fiori di zucca ripieni di mozzarella e alici (li adoro!!) con patatine. Le calorie si sprecano!!! Peccato per la poca affluenza, io ci sono stata a pranzo e immagino che l’atmosfera notturna nella cornice del Castello sia stata molto più suggestiva. Peccato anche per la scelta limitata di tipologia di cibo proposta, prevalevano su tutti i baracchini di hamburger.

Consiglio a tutti voi di provare almeno una volta uno di questi mini festival itineranti, lasciatevi trasportare dai profumi e dai sapori della nostra bella Italia e del mondo per un’esperienza e una giornata diversa ed entusiasmante.

The following two tabs change content below.
Mi chiamo Elena, ho 34 anni, sono laureata in Lingue e Letterature Straniere e vivo in provincia di Milano. Sin da quando ero ragazzina la mia più grande passione è stata la musica rock. Sono redattrice musicale, DJ e organizzatrice di concerti per una piccola agenzia di booking che si chiama School Of Rock.

Ultimi post di Elena Rock (vedi tutti)